info@lafortezzaalta.it 347 3903690 349 5583234

Bernardo, l’asino della Fortezza

Bernardo, l’asino della Fortezza Alta

Quando arrivi alla Fortezza Alta di Avigliano Umbro nella frazione di Dunarobba, il primo che ti dà il benvenuto è Bernardo. Il raglio di Bernardo avvisa l’arrivo. Un benvenuto con i fiocchi. Perché l’unico obiettivo di Bernardo è accaparrarsi carote e mele a valanghe che tutti gli ospiti della Fortezza gli portano. Passo la parola direttamente a Bernardo che vi spiegherà tutti i segreti della Fortezza.

Come si vive alla Fortezza

Alla Fortezza si ci rilassa e si vive in una dimensione senza tempo. Volete sapere come si articola la mia giornata? È divisa in tre fasi:

  • la mattina, la colazione
  • l’ora di pranzo
  • l’ora del tramonto

La mattina, la colazione

Francesca e Leonardo, i due che mi aprono il cancello del recinto dove dormo, dormono sempre tantissimo. Io so dove dormono, così mi metto sotto la loro finestra a ragliare fino a quando non si alzano. E modestamente il mio raglio è molto potente! Finalmente si alzano, e mi vengono ad aprire; andiamo tutti in cucina e ormai la porta non ha più segreti, l’apro senza problemi e metto il muso e le mie zampe dentro al cucina e vediamo cosa c’è sulla tavola…

L’ora di pranzo

Sembrerà strano…so esattamente che ore sono e soprattutto quella del pranzo. Francesca e Leonardo hanno una tettoia dove mangiano, io verso l’una giro la torre e vedo la tovaglia messa, i piatti…c’è sempre il pane e l’insalata che mi piacciono tanto!
Poi la frutta

Durante la giornata sono attentissimo a quello che succede alla Fortezza, se qualche ospite dell’agriturismo ha bisogno di compagnia o vuole darmi delle carote

Se siamo soli sto con la mia mogliettina Ciuchina a mangiare l’erba del parco e a tenere tutto pulito pulito!

L’ora del tramonto

Quando tramonta il sole ci devono rimettere nel nostro piccolissimo ( un ettaro) recinto dove ci sta una mega tettoia…peró tra gli ulivi c’è anche un grandissimo noce e li sotto io e la mia amata ci addormentiamo tutta la notte, specialmente quelle di luna piena!

Dimenticavo di dirvi che vado a scuola e la maestra Sofia ha detto che sono bravissimo…quest’estate sarò pronto per fare le passeggiate e portare sulla mia groppa tanti bimbi!

 

Comments are closed.