About us

La Fortezza Alta

La Fortezza Alta, costruita dalla famiglia Vici nel 1482, è stata inizialmente fortilizio con una piccola guarnigione di soldati; successivamente casa colonica con famiglie di contadini che si occupavano di coltivare le terre circostanti e la fattoria che piano piano si estendeva e si organizzava con tori, mucche da latte, pecore, scrofe e tante galline nell'aia.

La famiglia Palli con il Sor Enrico, compra la tenuta nel 1906; la situazione rimane stabile con il susseguirsi delle stagioni e dei ritmi della natura fino agli anni '80 fino alla fine della mezzadria.

La Fortezza Alta, si trasforma nuovamente e da casa colonica diventa piano piano residenza estiva della famiglia Palli, agriturismo.

Maria Francesca Palli, quarta generazione della famiglia, decide di aprire le porte della residenza storica al pubblico per eventi, matrimoni e feste. Inizia a reinserire animali e seguendo l'educazione del suo nonno e suo padre, porta avanti il sogno della sua famiglia.

La nostra Storia

Situato sull’antica via Amerina, strada di commerci e pellegrinaggi dalla città bizantina di Ravenna verso Roma, il colle della Fortezza Alta, grazie alla posizione strategica in elevazione e centralità, è interessato da lavori di fortificazione sin dall’alto medioevo. L’attuale struttura è costruita grazie al decisivo contributo della famiglia Vici di Stroncone, il cui ricordo è ancora oggi presente nella cappella per la celebrazione dei matrimoni consacrata al Beato Antonio Vici. Nel tempo la struttura è ampliata; secondo antichi documenti arriva a possedere anche un fossato e un ponte levatoio. Nel 1482 viene costruito l’attuale edificio, in pianta quadrata con cortile interno e torri circolari di stile francese, la presenza di una cappella sotterranea testimonia probabilmente di riti religiosi templari. Nel tempo il complesso assume sempre di più la connotazione di casale volto alla produzione agricola; ai militari si sostituiscono i contadini addetti al lavoro della terra e all’allevamento del bestiame. La costruzione aggiunta a ridosso della Fortezza rientra tra gli interventi volti allo scopo.

Dopo vari passaggi, all’inizio del 1900 la tenuta viene rilevata dalla famiglia Palli attuale proprietaria della struttura. Finita la mezzadria negli anni ‘70, il complesso viene completamente ristrutturato e restaurato e alla coltivazione della terra, sempre più focalizzata su produzioni di eccellenza, si affianca l’attività turistica, la ristorazione, l’organizzazione di eventi, cerimonie e manifestazioni artistiche.