info@lafortezzaalta.it 347 3903690 349 5583234

Fattoria didattica

La Fortezza Alta si arricchisce di nuovi ospiti, però questa volta non paganti e non umani: all’inizio furono Re Artù, Genoveffa, Guendalina e Regina Elisabetta, un gruppo di galline sparite in una nebbiosa notte, seguite da i ciuchi Bernardo e Ciucina, bellissimi asini amiatini, papere, maialini e chi più ne ha più ne metta, che si affiancano all’orto gelosamente custodito da Fra’.

Comments are closed.